Mazda Mx-30, un’auto elettrica amica davvero dell’ambiente

Dopo 100 anni di storia i giapponesi finalmente hanno osato. Ci siamo messi al volante della prima auto elettrica della Casa, candidata al Women’s World Car Of The Year 2020.

Ilaria Salzano

I suoi 4,4 metri fan ricordare la Cx-30. Ma le linee sono così sobrie, che qui Mx-30 sembra appena uscita da una tela. Bisogna aprite gli sportelli per iniziare a viaggiare nel nuovo mondo giapponese a zero emissioni.

A dare il benvenuto ci pensano le portiere freestyle, ovvero senza montante e con quella posteriore incernierata all’indietro. Una chiara citazione della RX-8, ultima Mazda a motore rotativo, icona del marchio.

Tra i tanti dettagli all’interno, impossibile non citare il tunnel centrale in sughero. Un elemento che richiama all’Heritage, oggi riconcettualizzato e moderno, in grado di dare sensazioni nuove. 

L’idea non è casuale: Mazda un secolo fa era proprio un’azienda impegnata nella produzione e nella lavorazione di questo materiale… Continua a leggere